All In the Same Boat è un progetto a lungo termine che si è svolto in tre incontri: febbraio, maggio e luglio 2017.

Obiettivo del progetto è di formare operatori giovanili per combattere ogni forma di discriminazione.

Febbraio 2017, Training course – Portogallo (Porto)

L’obiettivo di questa prima fase è quello di fornire competenze agli operatori giovanili per affrontare i discorsi d’odio e di renderli capaci di trasferire le proprie conoscenze e competenze ai giovani con cui sono quotidianamente in contatto.

Grazie alla metodologia dell’educazione non formale i partecipanti hanno condiviso e dato vita a metodi nuovi ed efficaci per trasferire il messaggio di tolleranza e di non discriminazione ai giovani. Nella parte finale di questa attività i partecipanti hanno lavorato all’organizzazione della seconda fase del progetto.

Maggio 2017, Scambio di giovani – Bulgaria (Bansko)

Ancora una volta grazie ai metodi dell’educazione non formale i giovani partecipanti allo scambio hanno analizzato i concetti fondamentali della discriminazione, della violenza e dei problemi relativi alla crisi migratoria. I partecipanti stessi hanno pianificato e condotto una campagna di sensibilizzazione nella città di Razlog per esercitare le competenze acquisite nella realtà. Inoltre hanno pianificato eventi di sensibilizzazione svolti successivamente nelle loro comunità. I partecipanti provenienti da 8 nazioni per un totale di 24 ragazzi più 8 operatori, hanno avuto la possibilità di riflettere, confrontarsi ed esprimersi in modo creativo nel campo dei diritti umani.

Luglio 2017, Seminario – Olanda (Rotterdam)

Gli operatori e i partecipanti che hanno preso parte alle attività precedenti si sono incontrati a Rotterdam per l’ultima fase del progetto. L’obiettivo principale è stato di consolidare le competenze e diffondere i risultati ottenendo un breve manuale / libretto di buone pratiche per ispirare gli altri. Il seminario ha permesso anche di creare nuovi progetti internazionali e di aumentare le opportunità di mobilità per i giovani, con la quale si è rafforzato il partenariato e si è istituita una rete di organizzazioni che terrà i progetti e le attività contro odio e discriminazione, promuovendo la tolleranza e l’educazione ai diritti umani su base regolare.